.
Annunci online

Relazione di Tania Passa - Convegno antimafia 26 agosto

9 ottobre 2007, documenti

 

 

 

L’uomo si differenzia dagli animali perché riflette ossia mentre l’animale ha soltanto la facoltà del pensiero è propria dell’uomo la facoltà del pensiero sul proprio pensiero e su quello degli altri, cioè la formulazione del giudizio.

 

 

 

Per formulare un giudizio distinguiamo tra bene e male. Molto tempo fa Emmanuel Kant, mentre studiava  il pensiero umano, la più sensazionale scoperta  che fece,  fu che tutti gli uomini sanno distinguere perfettamente il bene e il male, il giusto e l’errato; poiché anche il ladro quando ruba sa che sta facendo una cosa sbagliata, semplicemente lo sceglie. Lo sceglie per necessità, debolezza, paura, solitudine o interesse, e proprio  lì dove vivono questi sentimenti cresce  il terreno fertile di cui si alimenta  la mafia.

 

 

 

Nel 1992 avevo 18 anni e nel Maggio di quell’anno Falcone fu ucciso e con lui fu duramente colpita la nostra speranza e il nostro sogno di ribellione contro la mafia . Due mesi dopo come in una cronaca di una morte annunciata fu assassinato Paolo Borsellino. La paura fu più forte del dolore e tutto tacque per molti anni. La mia generazione e le altre percepirono uno stato debole che non seppe proteggere chi ne proteggeva i principi costituzionali.

Vedete

Se vivi in Sicilia, in Calabria, in Campania le tue libertà scritte nella costituzione non sono garantite.

 

 

 

 

……………………………………………………………………………

 

 

 

 

 

 

 Poi Il nuovo millennio ci ha fatto entrare nella società della informazione e della comunicazione. E Mentre la politica e la società si accapigliavano sulla comprensione di questo fenomeno, le mafie si stavano aggiornando trovando nelle nuove infrastrutture comunicative un nuovo veicolo per i propri codici ed il proprio linguaggio

Ecco tre esempi

 

21 maggio 2007: L’emittente ionica “Blu tv “ con sede a Scanzano Ionico (Matera)viene sottoposta a fermo preventivo, e si viene a conoscenza dagli ambienti giudiziari che era un veicolo di manipolazione  informativa,  con citazioni unilaterali di esponenti di comodo, oppure cercando di alterare il senso delle parole pronunciate da esponenti dell’opposta fazione politica.

 

Nello stesso giorno a Lamezia Terme un grave attentato incendiario colpisce l’emittente televisiva RTV di proprietà del candidato a sindaco di centrosinistra a Reggio Calabria.

 

11 giugno 2007 si scopre che a Napoli la Camorra usa la frequenza 99.10 per dialogare ad onde medie. Avviene quindi il sequestro di  “Radio Nuova Ercolano “di proprietà del clan degli Iacomino-Birra.  Si era scoperto che l’emittente radiofonica privata usava la scaletta delle canzoni con tanto di dedica in codice, per parlare con i detenuti.

 

Sono molto le risposte che possiamo dare.

Navigando su internet, se digitate Paolo Borsellino la prima cosa che esce è il video di un discorso che lui fece a Palermo dopo la morte di giovanni Falcone. In quel discorso Borsellino sostenne che l’antimafia non può essere soltanto affidata alla repressione dei giudici e delle forze dell’ordine ma deve essere un movimento culturale affidato a tutto il paese.  

 

Ecco questa è una risposta

Questa è l’eredità che ci ha lasciato e noi la vogliamo raccogliere.

 

Per questo proponiamo una legge di iniziativa popolare per istituire l’insegnamento dell’antimafia nelle scuole di secondo grado e nell’università.

 

Vogliamo che sia tutto il paese a consegnare una legge di carattere etico al parlamento.

 

Infatti deve essere di iniziativa popolare affinchè i cittadini possano essere coinvolti nella scelta dell’indirizzo etico del proprio paese, per tornare ad avvicinarsi alla politica.

e

 

Per costruire un futuro degno per i propri figli






permalink | inviato da scuolantimafia il 9/10/2007 alle 13:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia agosto        gennaio