.
Annunci online

L’Italia è borderline

2 giugno 2009, occhio generazionale


Stamane la mamma di Noemi Letizia si è affidata ai giornali per affermare che Noemi è turbata.

Anche noi signora! Soprattutto perché non capiamo la verità , nessuno vuole giudicare sua figlia, ma comprendere è un diritto.

Nella giornata di ieri sono morti tre operai e il capo del Governo italiano, mentre passava il tempo a cantare al karaoke con sua figlia , trascurava le leggi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, ammorbidendo la legislazione del Governo Prodi sul tema, ecco perché siamo turbati.

 

La crisi in questo Paese è stata minimizzata, e mentre il capo del Governo si intratteneva con belle ragazze in Sardegna comprando loro numerosi regali , la gente moriva di fame, ecco perché siamo turbati.

 

Chiunque in questo Paese abbia parlato sui mezzi di informazione, per mostrare il proprio dissenso sull’operato del Governo, è stato “colpito” ed ora i giornalisti hanno paura, ecco perché siamo turbati.

 

 

L’industria culturale del Paese è completamente in mano al capo del Governo e noi giovani ci sentiamo strozzati da una cultura frivola che non ci rappresenta .

Questo degrado culturale è il modello comportamentale di sua figlia con il Presidente del Consiglio, ecco perché siamo turbati.

 

 

 

Una donna umiliata pubblicamente si è ribellata al marito ricco e  potente, ma le donne italiane le hanno dato addosso, sono attratte più dal potere che da un giusto ruolo per la  donna in questo Paese. Ecco perché siamo turbate

 

Il pericolo rappresentato da Berlusconi, afferma il Financial Times, è di "svuotare i media di serio contenuto politico, rimpiazzandolo con l'intrattenimento, di demonizzare i nemici e rifiutare di accettare la legittimazione di ogni critica indipendente". Il pericolo è "mettere una fortuna al servizio della creazione di un'immagine di massa, composta da affermazioni di successi ininterrotti e sostegno di popolo". Che Berlusconi sia così dominante è "in parte colpa di una sinistra titubante, di istituzioni deboli e talvolta politicizzate, di un giornalismo spesso subalterno. Ma più di tutto è colpa di un uomo molto ricco, molto potente e sempre più spietato. Non un fascista, ma un pericolo, in primo luogo per l'Italia, e un esempio maligno per tutti".
Questo è il Financial Times il più autorevole giornale d’Europa . Ecco perché siamo preoccupati.






permalink | inviato da scuolantimafia il 2/6/2009 alle 11:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

Caro Roberto Saviano, grazie dell’urlo

27 settembre 2008, occhio generazionale

PierPaolo Pasolini quarant’anni fa urlava al Paese la corruzione del sistema e l’omologazione culturale, lo faceva in tutti i modi che conosceva: letteratura , cinema, giornali, tv.
Aveva un’anima Pasolini e non ci rinunciò con il silenzio, come fece invece tutta la classe dirigente di allora, lui parlò e per questo fu ammazzato.

Quarant’anni dopo un altro uomo lancia un urlo al Paese con tutti i mezzi che conosce: letteratura, cinema, tv, giornali . Molti la chiamano Gomorra, ma è molto di più, è la parte sbagliata della storia.

continua su
http://www.articolo21.info/4257/editoriale/caro-roberto-saviano-grazie-dellurlo.html  




permalink | inviato da scuolantimafia il 27/9/2008 alle 17:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

una nuova alba è possibile

30 gennaio 2008, occhio generazionale


Scaria il banner sul tuo sito

Per non dimenticare, che potevano essere i nostri figli.
Per ricordare che c'è il buio si..... ma poi sempre una nuova alba.
Per insegnare a grandi e piccoli il rispetto e il senso dell'altro
Per imparare il profumo degli altri
Perchè questo solo grande silenzio, (l'unico suono che abbiamo in noi) possiamo dirlo............fa' un po' schifo.






permalink | inviato da scuolantimafia il 30/1/2008 alle 4:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia settembre